evangelici.net - Dal 1996, l'informazione cristiana in rete; collegati al portale! evangelici.net - Dal 1996, l'informazione cristiana in rete; collegati al portale!
Consigli
Interessante

Quando tornerà Gesù Cristo? Gesù tornerà?

Quando tornerà Gesù Cristo?

Nessuno può dire con certezza quando Gesù ritornerà, perché Egli ha detto chiaramente che nemmeno gli angeli in cielo conoscono quel giorno (vedi Marco 13:32). Nessuno sa quel giorno, e nemmeno il Figlio di Dio, quand’era sulla terra, lo sapeva. Questa conoscenza, disse il Signore Gesù, era strettamente riservata al Padre.

Possiamo vedere certi segni, o indizi (vedi Matteo 24:3, Luca 21:7), che la Sua venuta si sta avvicinando. Gesù disse che ci sarebbero state guerre e voci di guerre, rivoluzioni, carestie diffuse, malattie e terremoti in molti luoghi diversi (vedi Matteo 24:6-7, Luca 21:10-11). Ci sarebbe un aumento dell’illegalità e dell’anarchia. L’apostolo Paolo disse: “Quel giorno non verrà se prima non viene l’apostasia e non si manifesta l’uomo del peccato, il figlio della perdizione, che si oppone e si esalta al di sopra di tutto ciò che è chiamato Dio” (2 Tessalonicesi 2:3- 4). Insieme all'”uomo del peccato” verrà quella che viene chiamata apostasia, o allontanamento. Molte delle persone credenti si raffredderanno nella loro fede (vedi Matteo 24:12). Ci sarà la persecuzione dei cristiani e un tempo di difficoltà generale.

Penso che tutte queste cose stiano accadendo con sempre maggiore frequenza.

Un altro evento che doveva accadere prima che Gesù potesse tornare era il ristabilimento dello stato di Israele. L’originale Israele è scomparso dal globo centinaia di anni fa. Nel 1948 fu istituito un nuovo stato di Israele. Il raduno degli ebrei in Israele è un chiaro segno, sia nell’Antico che nel Nuovo Testamento, che la nostra era sta per finire. Gesù disse: “Gerusalemme sarà calpestata dai Gentili finché i tempi dei Gentili siano compiuti” (Luca 21:24). Il 6 giugno 1967, gli ebrei, per la prima volta da quando Gerusalemme fu conquistata da Nabucodonosor nel 586 a.C., assunsero il controllo dell’intera città di Gerusalemme, segnalando così l’avvicinarsi della fine del potere mondiale dei Gentili.

Gesù disse, tuttavia, che l’unica cosa importante che avrebbe preannunciato la Sua venuta sarebbe stata la proclamazione del vangelo. Egli disse: “Questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, in testimonianza a tutte le nazioni, e allora verrà la fine” (Matteo 24:14).

Questi sono i segni dei tempi. Dobbiamo tenerci sempre pronti per il ritorno del nostro Signore. Ma nessuno sa il giorno e l’ora in cui sarà.

Cos’altro deve accadere prima che Cristo ritorni?

Alcune persone insegnano che Gesù potrebbe venire in qualsiasi momento perché Gesù ha avvertito i suoi discepoli di essere sempre vigili. Se è vero che non sappiamo esattamente quando verrà, ci vengono dati alcuni segni della sua venuta.

Gesù disse che la venuta del Figlio dell’uomo sarà proprio come ai giorni di Noè (Matteo 24:37-39).

La cosa che mi colpisce dei giorni di Noè è che anche in mezzo a terribili apostasie, malvagità, violenze e ribellioni contro Dio, le persone andarono avanti con le loro vite normali. Hanno piantato campi, raccolto raccolti, costruito case, si sono sposati e hanno avuto figli. Andarono avanti come al solito, fino al giorno stesso in cui Noè entrò nell’arca, e poi venne la distruzione e li portò via tutti.

Così sarà quando Gesù verrà di nuovo. Gli affari andranno avanti più o meno come al solito fino a quando la terribile ira di Dio e la Tribolazione non cadranno sulla terra. Allora sarà troppo tardi per rivolgersi a Dio. A quel punto Gesù tornerà di nuovo. Potrebbe tornare stasera, ma è mia personale sensazione che alcuni dei segni della Sua venuta, specialmente la rivelazione dell'”uomo del peccato”, non si siano ancora verificati (vedere 2 Tessalonicesi 2:3).

Dio può cambiare la tua vita?

Dio ti ha reso possibile conoscerlo e sperimentare un incredibile cambiamento nella tua vita. Scopri come puoi trovare la pace con Dio. Puoi anche inviarci le tue richieste di preghiera.

Incoraggiamo i lettori che desiderano commentare il nostro materiale a farlo anche tramite i nostri account Facebook, Twitter, YouTube e Instagram. Dio ti benedica e ti custodisca nella Sua verità.

User Rating: Be the first one !
The Christian Broadcasting Network

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button