evangelici.net - Dal 1996, l'informazione cristiana in rete; collegati al portale! evangelici.net - Dal 1996, l'informazione cristiana in rete; collegati al portale!
ConsigliMeditazioniStorie di fede

Il 20% degli americani crede che la Bibbia sia la “vera parola di Dio”

Una percentuale record di americani crede che la Bibbia sia una raccolta di “favole” registrate da uomini e una percentuale record crede che sia la “vera parola di Dio”, secondo un nuovo sondaggio Gallup.

Il sondaggio ha rilevato che il 29 per cento degli adulti negli Stati Uniti – il numero più alto in assoluto – afferma di credere che la Bibbia sia un “libro antico di favole, leggende, storia e precetti morali registrato dall’uomo”, mentre il 20 per cento degli adulti – il più basso in assoluto – dicono di credere che sia la “vera parola di Dio e deve essere presa alla lettera, parola per parola”. Nel 2017, l’ultima volta che è stato condotto il sondaggio, il 26% ha affermato che si trattava di una raccolta di favole e il 24% ha affermato che era la vera parola di Dio.

La terza opzione di mezzo nel sondaggio ha effettivamente registrato un aumento, dal 47% nel 2017 al 49% di quest’anno: “la Bibbia è la parola ispirata di Dio, ma non tutto ciò che contiene dovrebbe essere preso alla lettera”.

La percentuale di americani che affermano che la Bibbia è la “vera parola di Dio” è diminuita gradualmente nell’ultimo decennio, dal 30 per cento nel 2011 al 28 per cento nel 2014 al 24 per cento nel 2017 e al 20 per cento oggi. Nello stesso periodo, la percentuale di americani che affermano che la Bibbia è stata scritta da uomini è aumentata, dal 17% al 21% al 26% e al 29% oggi.

L’opzione della via di mezzo è rimasta sostanzialmente invariata dal 2011, quando era anche del 49%.

Il cambiamento nelle credenze sulla Bibbia è avvenuto “poiché una serie di indicatori mostra un calo della religiosità generale nella popolazione adulta degli Stati Uniti”.

“Le interpretazioni della Bibbia da parte degli americani sono importanti, perché la Bibbia è spesso usata come base per posizioni politiche su questioni morali e valoriali, comprese cose come l’aborto e le relazioni gay e lesbiche”, ha scritto Newport. “Alcuni gruppi protestanti più conservatori usano un’interpretazione letterale dei passaggi del Nuovo Testamento come base per la loro convinzione che le donne non dovrebbero essere in posizioni di leadership religiosa nelle chiese. I dati mostrano che l’uso di un’interpretazione letterale della Bibbia come la base o la giustificazione per le posizioni di politica sociale risuonerà probabilmente solo con una minoranza in declino della popolazione complessiva degli Stati Uniti”.

Il mondo subirà un grande risveglio prima della fine dell’era? Questa possibilità è sempre più discussa tra i cristiani che credono che siano iniziate le ultime convulse lotte della nostra civiltà.

La Scrittura sembra alludere a un risveglio del mondo, sebbene questa interpretazione non sia affatto unanime. Molti dei riferimenti sono legati ad altre situazioni storiche, come il ritorno degli ebrei dalla prigionia e la restaurazione della loro nazione. Bisogna anche tenere conto di come si vede il millennio, la tribolazione e il rapimento. La complessità di queste profezie rende ogni conclusione provvisoria. Tuttavia, riconoscendo che ora vediamo oscuramente attraverso il vetro, possiamo trovare alcuni vaghi suggerimenti di un ultimo potente risveglio spirituale.

  1. Il risveglio sarà un’effusione universale dello Spirito Santo. La Chiesa in tutte le parti del mondo sentirà il traboccare della presenza di Dio.

C’è motivo di pensare che l’effusione promessa dello Spirito su “ogni carne” (Gioele 2:28; At 2:17) non sia stata completata. Naturalmente, in potenziale quella prima visita pentecostale raggiunse tutti i popoli. Ciò è stato significato dalla testimonianza dei discepoli ripieni di Spirito a persone di “ogni nazione che è sotto il cielo” presenti a Gerusalemme (Atti 2:9–11). Ma in realtà quell’effusione era confinata alla città. Man mano che la Chiesa si allontanava gradualmente nella forza dello Spirito Santo, la fiamma si diffuse in Giudea, in Samaria e infine in molti luoghi lontani del mondo civile. Tuttavia, il completo adempimento della profezia attende un giorno glorioso a venire.

Un risveglio spirituale in tutto il mondo sarebbe in armonia con l’amore onnicomprensivo di Dio. Avverrebbe drammaticamente la portata del mandato evangelico, «fino agli estremi confini della terra».

Incoraggiamo i lettori che desiderano commentare il nostro materiale a farlo anche tramite i nostri account Facebook, Twitter, YouTube e Instagram. Dio ti benedica e ti custodisca nella Sua verità.

User Rating: 3.23 ( 2 votes)
The Christian Broadcasting Network

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button