evangelici.net - Dal 1996, l'informazione cristiana in rete; collegati al portale! evangelici.net - Dal 1996, l'informazione cristiana in rete; collegati al portale!
ConsigliEventiNewsVideo

Non vogliono parlare delle bugie: il nuovo film mette in evidenza il pericolo dei medici che incoraggiano i bambini a cambiare sesso

Il nuovo film intitolato “Trans Mission: qual è la fretta di riassegnare il genere?” fa luce sul problema dei bambini con disforia di genere e sull’aumento del loro trattamento con farmaci e interventi chirurgici che bloccano la pubertà. Il film mette in evidenza anche il ruolo svolto dai professionisti medici nell’incoraggiare tali pratiche.

“Ci sono medici negli Stati Uniti che andranno a lavorare oggi e supervisioneranno la castrazione chimica dei ragazzini, che metteranno le ragazze di 14 anni in menopausa e faranno mastectomie cosmetiche a ragazze problematiche”, dice una donna nel film.

Il documentario di 52 minuti presenta interviste con esperti sanitari, attivisti, genitori ed educatori che discutono della transizione medica e chirurgica dei bambini.

La produttrice del film Jennifer Lahl del Center for Bioethics afferma che gli uomini trans stanno contribuendo ad alimentare la tendenza.

“Non sono felici di aver dovuto passare dopo la pubertà perché dopo la pubertà hai un pomo d’Adamo, hai una voce profonda, hai mani e piedi grandi, sai di essere grande”, ha detto Lahl a CBN News. “Ma questa nozione all’interno degli attivisti trans è, ‘ah ah, possiamo risolvere questo problema bloccando la pubertà in questi ragazzi e ragazze.'”

Lahl risponde anche alla spinta per consentire ai bambini di prendere la propria decisione di passare dal loro sesso biologico senza l’approvazione dei genitori.

“Come potrebbe un giovane di 7, 8 o 9 anni dire: ‘Sì, vorrei farmi rimuovere l’utero o vorrei essere messo su ormoni sessuali sbagliati in modo da non sviluppare sperma o crescere i peli sul viso'”, ha chiesto Lahl. “Quando pensiamo di poterlo fermare e bloccare, volenti o nolenti, che non ci saranno danni a breve e lungo termine, è insondabile”.

I medici che si oppongono a tale trattamento sottolineano come la medicina pediatrica transgender manchi di dati a lungo termine su come gli ormoni, i bloccanti della pubertà e gli interventi chirurgici di genere influenzino il corpo per tutta la vita.

“La realtà è che non abbiamo studi a lungo termine sui bambini e ci sono ottime ragioni per essere preoccupati per il risultato”, ha affermato il dottor Paul Hruz, ricercatore pediatrico presso la Washington University School of Medicine.

Il film, ora disponibile su YouTube, mostra i genitori che parlano di professionisti medici che li hanno spinti a sostenere la confusione di genere dei loro figli.

“Il pediatra ha detto che se non avessi affermato l’identità di mia figlia e non avessi ricevuto l’aiuto di cui aveva bisogno e lei si fosse suicidata, mi sarei sentita terribilmente in colpa”, ha detto una madre.

Alcuni pazienti che si pentono della transizione condividono le loro storie nel film, descrivendo come ha solo mascherato ed esacerbato problemi psicologici più profondi.

“Ero una ragazza così carina, una così brava ragazza e poi ho semplicemente rovinato tutto”, ha detto un paziente. “Mi sono trasformato in quest’uomo peloso e sono bloccato a sembrare e suonare così per sempre.”

Lahl ha detto: “Molti di loro hanno detto che vorremmo che il dottore avesse detto che questo non è il percorso che prenderemo. ‘Non ti metteremo su questa pista di riassegnazione di genere e ti metteremo su quella strada veloce per attraversare -ormoni sessuali e interventi chirurgici. Scopriremo cosa sta succedendo davvero qui.'”

Lahl ha continuato dicendo che tali conversazioni non si adattano alla narrativa del movimento transgender.

“Vogliono chiuderci”, ha spiegato. “Non vogliono parlare di rischi e danni. Non vogliono parlare delle bugie che vengono offerte a queste famiglie ea questi bambini”, ha detto Lahl.

Non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v’illudete: né fornicatori, né idolatri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, Prima lettera ai Corinzi 6:9

Noi sappiamo che la legge è buona, se uno ne fa un uso legittimo; sappiamo anche che la legge è fatta non per il giusto, ma per gli iniqui e i ribelli, per gli empi e i peccatori, per i sacrileghi e gli irreligiosi, per coloro che uccidono padre e madre, per gli omicidi, per i fornicatori, per i sodomiti, per i mercanti di schiavi, per i bugiardi, per gli spergiuri e per ogni altra cosa contraria alla sana dottrina, Prima lettera a Timoteo 1:8-10

Incoraggiamo i lettori che desiderano commentare il nostro materiale a farlo anche tramite i nostri account Facebook, Twitter, YouTube e Instagram. Dio ti benedica e ti custodisca nella Sua verità.

User Rating: 4 ( 1 votes)
The Christian Broadcasting Network

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button